Dov’è il mare più bello della Puglia? anche a Campomarino di Maruggio (Ta) 4 Vele Guida Blu 2015

20 giugno 2015 ore 23:55 © Gianfranco Cipriani

20062015_1

E’ uscita l’edizione 2015 di “Il mare più bello“, la guida alla vacanze di qualità sulle coste dei mari e laghi italiani di Legambiente e Touring Club Italiano. Sei diverse regioni e altrettanti paesaggi compaiono nelle prime posizioni della nuova classifica delle 5 vele del Mare più bello. Ricordiamo che le località premiate con le 5 vele sono tutti luoghi che hanno scommesso sulla buona gestione del territorio, su servizi d’eccellenza, sulla manutenzione dei centri storici, sull’offerta enogastronomica di alto livello.
Sardegna sempre al top con 4 località tra le migliori per paesaggio e qualità dei servizi.Castiglione della Pescaia (Gr) svetta ancora in cima alla classifica, seguita da San Vito Lo Capo (Tp) e Pollica (Sa). Le cinque vele sventolano in 16 località marine e 6 lacustri, conMolveno (Tn) che si conferma prima nella classifica dei laghi. (per saperne di più, leggi la notizia della presentazione della guida). Al sesto posto troviamo la prima delle 5 vele pugliesi,Otranto (Le).
IN ASCESA POLIGNANO A MARE E MARUGGIO
Oggi vogliamo scoprire insieme a voi le località più belle della Puglia, regione che insidia il primato della Sardegna con 3 località a 5 vele e 6 a 4 vele. Ragione per cui la nostra classifica prevede una top ten… Anche la Puglia, come altre regioni, nella Guida blu “Il mare più bello” 2014, è divisa in tre comprensori di mare: Gargano e isole Tremiti; Costa del Parco agrario degli ulivi secolari; Salento.
La più bella località di mare della regione, secondo i voti del 2015, è come anticipatoOtranto, in provincia di Lecce. Sono numerose le iniziative realizzate negli ultimi anni nell’ambito di un’offerta turistica che rispetta l’ambiente e valorizzi il territorio. Inoltre, l’amministrazione ha promosso numerose giornate ecologiche e di pulizia delle spiagge e dei fondali assieme alle associazioni del territorio.
Al secondo posto troviamo Melendugno, sempre in provincia di Lecce. Melendugno si conferma meta didattica molto ricercata da scolaresche provenienti da ogni parte d’Italia. Vincitrice di concorsi nazionali sulle buone pratiche, è nota per la sua politica di trasformazione dei luoghi d’acqua. Forte l’impegno anche per il recupero del patrimonio ambientale con la riqualificazione dell’intero paesaggio costiero. Le marine di Melendugno diventeranno a breve un Ecomuseo.  Inoltre si segnalano gli interventi di tutela e valorizzazione dell’area archeologica di Roca Vecchia, di conservazione della grotta della Poesia e di quella di S. Cristoforo.
Terza Polignano a Mare (Bari), che ha ottenuto le 5 vele (nel 2014 erano 4) grazie a una serie di interventi virtuosi in diversi ambiti.A favore della mobilità sostenibile, sono state istituite isole pedonali serali più ampie e avviati i lavori di ampliamento della ciclabile di via San Vito. La raccolta differenziata ha superato il 60% grazie a un servizio giornaliero porta a porta. Per quanto riguarda la tutela delle risorse naturalistiche ha istituito un Geoparco delle Grotte, delle Cave e degli Ipogei. Le spiagge invase da banquettes di posidonia oceanica sono state bonificate. Ai soggetti diversamente abili, inoltre, è stato facilitato l’accesso al mare mediante una pedana amovibile sulla scogliera di San Vito.
Quarta è Ostuni (Brindisi), cui sono state revocate  le 5 vele avute nel 2014 a causa della recente decisione del consiglio comunale di dare il via libera a un grosso insediamento turistico extra lusso in una zona pregiata. La località salentina ottiene comunque le 4 vele. Chieuti (Foggia), si conferma il fiore all’occhiello del comprensorio del Gargano. Da segnalare anche una new entry: è Maruggio (Taranto), nell’area del primitivo di Manduria, che quest’anno ottiene le 4 vele e si proietta nella top ten. Il Salento leccese conferma il suo dominio a livello regionale con Nardò e Castro. Decima, nonché prima delle località con 3 vele, è Gallipoli.
Di queste e altre località campane la guida descrive non solo le spiagge più belle, ma anche le iniziative per l’estate, una selezione di strutture dove dormire e mangiare e propone, per ogni comprensorio, un itinerario di visita nell’entroterra.
Le 10 migliori località di mare della Puglia secondo la Guida Tci Il mare più bello 2015
1. Otranto (Le), 5 vele (stabile rispetto al 2014)
2. Melendugno (Le), 5 vele (stabile rispetto al 2014)
3. Polignano a Mare (Ba), 5 vele  (sale rispetto al 2014)
4. Ostuni (Br), 4 vele  (scende rispetto al 2014)
5. Nardò (Le), 4 vele   (stabile rispetto al 2014)
6. Fasano (Br), 4 vele (stabile rispetto al 2014)
7. Chieuti (Fg), 4 vele   (stabile rispetto al 2014)
8. Castro (Le), 4 vele   (stabile rispetto al 2014)
9. Maruggio (Ta), 4 vele (new entry, sale rispetto al 2014)
10. Gallipoli (Le), 3 vele (stabile rispetto al 2014)
IL LATO SOCIAL
Ma la Guida “Il Mare più bello” è anche social. Tutte le novità, gli approfondimenti, gli appuntamenti saranno disponibili sulla pagina facebook: www.facebook.com/ilmarepiubello. Una sorta di community che raccoglie le località che in questi anni si sono trovate al vertice classifica della Guida Blu con l’obiettivo di condividere buone pratiche e migliorare le proprie performance di sostenibilità ambientale.
COME ACQUISTARLA
La guida “Il mare più bello”, edita dal Touring Club Italiano e realizzata in collaborazione con il Credito Cooperativo, è in vendita a 19.90 euro; sconti per i soci Touring e per chi compra online su questa pagina!
Fonte: Touring Club Italiano

20062015_2

Portale web ufficiale dell’Associazione di Promozione Sociale LEGAMBIENTE MARUGGIO © 2014-2019

Scrivi un commento:

commenti