Salvaguardia e recupero conservativo dei manufatti in pietra a secco quali muretti, jazzi, etc. BANDO MISURA 4.4 PSR PUGLIA 2014/2020 – OPERAZIONE A.

Pubblicato il 16 ottobre 2018 ore 17:20 da Gianfranco Cipriani

16102018_1

E’stato pubblicato l’Avviso Pubblico per la presentazione delle domande di sostegno per la Sottomisura 4.4
“Sostegno per investimenti non produttivi connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali” Operazione A.
Tipologia degli interventi ammessi:
– ripristino e recupero di jazzi;
– ripristino e recupero di Muretti a secco.
Entità del sostegno: 100% a fondo perduto.
Scadenza presentazione Domanda 14 dicembre 2018

4.4 Sostegno per investimenti non produttivi connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali

OBIETTIVI – Conservazione della biodiversità e tutela e diffusione di sistemi agro-forestali ad alto valore naturale. Mitigazione del rischio idrogeologico. Miglioramento della gestione dei suoli.

TIPO DI INTERVENTO – A) Salvaguardia e recupero dei manufatti in pietra a secco per garantire il mantenimento e la funzione di conservazione della biodiversità. B) In aree Rete Natura 2000 e siti ad alto valore naturalistico recupero e ripristino habitat naturali e seminaturali (siepi e fasce tampone se non oggetto di obbligo di condizionalità, ecc.). Recupero di strutture in pietra a secco come cisterne ed altre forme di accumulo di acqua. Recinzioni per la delimitazione delle aree a rischio di conflitto tra zootecnia estensiva e predatori (in particolare il lupo).

BENEFICIARI – Imprenditori agricoli, soggetti pubblici o privati in possesso delle superfici agricole e forestali interessate dagli interventi.

CONDIZIONI DI AMMISSIBILITÀ – A) Le azioni si applicano su tutto il territorio regionale con priorità ai territori ricadenti in Area Natura 2000 e in siti ad alto valore naturalistico. Volumetria massima di intervento per soggetto beneficiario non superiore a 1.500 mc. Non sono ammessi a finanziamento interventi di ripristino e manutenzione di elementi che hanno carattere produttivo e che costituiscono pertinenza di fabbricati ad uso abitativo o commerciale. Obbligo di destinazione d’uso degli investimenti per un periodo di 5 anni dal momento dell’erogazione del saldo. Gli interventi di recupero dovranno essere realizzati seguendo le “Linee guida per la tutela, il restauro e gli interventi sulle strutture in pietra a secco della Puglia” del PPTR della Regione Puglia. B) Le azioni si applicano solamente in area Natura 2000 e in siti ad alto valore naturalistico. L’importo di aiuto è compreso tra € 5.000,00 e 100.000,00. Obbligo di destinazione d’uso degli investimenti per un periodo di 5 anni dal momento dell’erogazione del Saldo. Gli interventi di recupero dovranno essere realizzati seguendo le “Linee guida per la tutela, il restauro e gli interventi sulle strutture in pietra a secco della Puglia” del Piano Paesaggistico Territoriale Regionale della Regione Puglia. Rispetto dei Piani di Gestione e dei regolamenti nelle Aree Naturali Protette ove approvati.

PRINCIPI DI SELEZIONE – A) Interventi in Area Natura 2000 e in siti ad alto valore naturalistico, azienda con superficie condotta con metodo di agricoltura biologica o di agricoltura integrata. B) Azienda con superficie condotta con metodo di agricoltura biologica o di agricoltura integrata.

SPESE AMMISSIBILI - Ripristino e recupero dei manufatti rurali in pietra a secco (muretti e jazzi, senza apporto di malta, cemento e di reti protettive). Ripristino e recupero di elementi accessori quali cisterna con relativo sistema di convogliamento acque, neviera. Ripristino e recupero di habitat naturali e semi-naturali (carnai, siepi, fasce tampone). Ripristino e recupero di sorgenti e piccole zone umide permanenti e temporanee. Realizzazione e ripristino di recinzione per la riduzione dei conflitti tra zootecnia estensiva e predatori.
ALIQUOTA DI SOSTEGNO - 100%

Fonte: http://psr.regione.puglia.it/

16102018_banner

Portale web ufficiale dell’Organizzazione di Volontariato della Legambiente di Maruggio © 2014 – 2018

Scrivi un commento:

commenti