Si è svolta domenica 18 marzo 2018 l’iniziativa “alla scoperta delle ORCHIDEE SPONTANEE nelle campagne di Maruggio (Ta)”, seconda passeggiata naturalistica a cura della LEGAMBIENTE di Maruggio

Pubblicato il 18 marzo 2018 ore 17:10 da Gianfranco Cipriani

18032018_1

In un’assolata e primaverile domenica mattina, si è svolta la seconda passeggiata naturalistica a cura della Legambiente di Maruggio.
L’occasione inedita ed originale è stata la voglia di scoprire ad ammirare – anche quest’anno – le rare orchidee spontanee che in questo periodo dell’anno, sbocciano nelle nostre campagne ed in particolare in zone ricche di macchia mediterranea.
Con un gruppo di attivisti della Legambiente, abbiamo insieme “perlustrato” un’area a nord del centro abitato di Maruggio dove è stato possibile ammirare le piccole orchidee spontanee. Tante le specie incontrate quest’anno, dalle più comuni quali la Neotinea lactea con i suoi fiori bianchi con i caratteristici puntini fucsia, alla Anacamptis papilionacea, detta anche “orchidee farfalla” molto più presente in vari esemplari; sino ad arrivare a diverse specie di Ophrys di varia forma e colore, gialle, nere, rosa, dalle più piccole alle più maestose.
L’esperienza, sicuramente da ripetere ed ampliare, ha donato a tutti i partecipanti qualche ora di spensieratezza, immersi nella natura e con la soddisfazione di aver ammirato piccole meraviglie da proteggere e custodire. Appuntamento al prossimo anno!

Di seguito alcune foto dell’iniziativa:

18032018_2

Presentazione dell’iniziativa:

16032018_1

Come ogni anno la primavera inonda di colori e profumi le nostre campagne, tante le specie floreali che stanno sbocciando in questi giorni nel nostro territorio, tra queste le affascinanti orchidee spontanee!

Le orchidee sono sicuramente tra i fiori più belli, grazie alla loro bellezza sono diventate il fiore ideale da regalare! Tutte le specie commerciali sono in effetti di origine tropicale, ma anche dalle nostre parti non mancano orchidee spontanee. Certamente sono diverse per dimensioni e colori, ma il fatto di essere selvatiche, vere e non coltivate le rende davvero bellissime. Inoltre sono anche rare da vedere, infatti un orchidea per fiorire ha bisogno di un terreno molto naturale, che sia integro da almeno una ventina d’anni. Questo perche il seme delle orchidee è privo di sostanze nutritizie e per attecchire ha bisogno di creare una simbiosi con un particolare fungo che deve trovarsi nel terreno.

Parte del territorio maruggese, si presta quindi, per conformazione del terreno alla crescita e sviluppo di queste affascinanti piante primaverili.
Da qui l’idea e l’invito a quanti sono interessati ad ammirare queste piccole meraviglie, alla seconda edizionedomenica 18 marzo 2018, alle ore 10.30, proveremo a cercarle a ridosso delle murge tarantine a nord della nostra Maruggio, sperando di essere fortunati a scoprire i più bei esemplari in fioritura in questi giorni.

Il punto di ritrovo a quanti vorranno partecipare è fissato in contrada “Vasca” a nord di Maruggio, e precisamente nella zona antistante la conosciutissima Pista di Go-Kart. Da lì ci inoltreremo nella macchia mediterranea circostante a “caccia” delle piccole orchidee spontanee.

Si consiglia di equipaggiarsi con abbiagliamento e calzature adeguate, generi di primissima necessità, e l’immancabile macchina fotografica per immortalare le piccole meraviglie della natura!
Per ogni tipo di informazione, chiama il numero: 340 3104202! Vi aspettiamo!

Leggi anche:

Si è svolta domenica 19 marzo 2017 l’iniziativa “alla scoperta delle ORCHIDEE SPONTANEE nelle campagne di Maruggio (Ta)”, prima passeggiata naturalistica a cura della LEGAMBIENTE di Maruggio

16032018_banner

Portale web ufficiale dell’Organizzazione di Volontariato della Legambiente di Maruggio © 2014 – 2018

Scrivi un commento:

commenti