Bando 2017 Servizio Civile Nazionale presso il Comune di Maruggio. Martedì 13 giugno, incontro informativo presso l’aula consiliare comunale, per il bando di selezione di n. 6 volontari da destinare alle attività del progetto “Maruggio con l’Ambiente”

Pubblicato il 7 giugno 2017 ore 12:28 da Gianfranco Cipriani

07062017_1

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha emanato i bandi per la selezione di 47.529 volontari per la realizzazione di progetti di SCN presentati entro il 21 ottobre 2016 e da realizzare in Italia e all’estero. Per l’attuazione delle proposte progettuali valutate dalla Regione Puglia saranno avviati 924 volontari. Per il Comune di Maruggio è stato approvato il progetto “Maruggio Con l’Ambiente”, presentato dalla stessa amministrazione comunale, che prevede n. 6 volontari – n°1 Volontario con bassa scolarizzazione e n°5 Volontari con diploma di Scuola Secondaria Superiore.

Entro le ore 14,00 del 26 giugno 2017 i candidati dovranno far pervenire la domanda di ammissione alla selezione e la relativa documentazione presso l’ufficio protocollo del Comune di Maruggio (Ta). E’ possibile presentare una sola domanda e per un solo progetto, pena l’esclusione.

A tal proposito, gli uffici preposti del Comune di Maruggio, organizzano un incontro pubblico informativo, previsto per martedì 13 giugno 2017, alle ore 12, presso l’aula consiliare comunale; dove sarà possibile ricevere ogni informazione e chiarimento in merito!

Breve sintesi del progetto “Maruggio con l’Ambiente”
ATTIVITÁ D’IMPIEGO DEI VOLONTARI  
- Ruolo ed attività previste per i volontari nell’ambito del progetto:

I volontari saranno coinvolti nelle attività sopraindicate, sia come operatività individuale, sia in collaborazione con le altre figure, operatori e volontari impegnati nel progetto; ai giovani del servizio civile verrà chiesto di mettere in gioco competenze pratiche, relazionali. Il progetto di servizio civile è e vuole essere una “creatura” in evoluzione, di cui abbiamo chiari il punto di partenza e gli obiettivi finali oltre che le modalità per raggiungerli. Ma proprio in quest’ultime si rivela la ricchezza di questo progetto e l’originalità della risorsa servizio-civile: nella capacità di adattarsi alle situazioni contingenti, ai cambiamenti in corsa, alle persone che interverranno direttamente nel progetto, in modo da raggiungere gli obiettivi anche attraverso modalità non precisamente codificate preliminarmente.

Lo svolgimento delle attività previste per la realizzazione del progetto potrà comportare, da parte dei volontari:

  • l’utilizzo di mezzi informatici, audiovisivi (televisore, dvd, computer, etc) per la realizzazione delle attività citate;
  • la collaborazione con personale di cooperative;
  • la collaborazione con associazioni di volontariato;
  • la guida di automezzi di servizio previa apposita assicurazione per trasporti e consegne;
  • la guide di biciclette per gli spostamenti più vicini;
  • la trasferta in sedi extra comunali (con o senza utenti) nell’ambito delle attività richieste dal loro servizio;
  • la disponibilità ad attività durante il fine settimana o durante le ore serali.

Nella tabella che segue sono dettagliati i compiti previsti per i volontari in relazione alle singole attività progettuali:

Azioni In progetto Attività dei volontari
Azione 1.1 – Organizzazione di 4 Forum, due nel periodo estivo, all’inizio e alla fine dell’Estate, uno Inverno e uno in Primavera. Innalzare e migliorare il livello di fruizione del patrimonio ambientale, attraverso la predisposizione in collaborazione con le associazioni presenti sul territorio di percorsi pedonali nella macchia mediterranea, le dune, “tratturi di campagna” ecc.;In questa attività i volontari miglioreranno la loro capacità organizzativa, di dialogo, di comunicazione e creativa, sia individuale che di gruppo.
Azione 2.1- n° di sopralluoghi effettuati in zone con emergenze ambientali. Monitoraggio delle zone che si trovano sul territorio (discariche abusive, canali di scolo intasati, terreni con arbusti che possono provocare incendi, ecc.)In questa attività i volontari avranno la possibilità di vedere in prima persona le emergenze ambientali e approfondiranno le conoscenze riguardo alla cartografia, alla conoscenza del territorio.
Azione 3.1 – n° di classi/studenti coinvolti negli incontri di educazione ambientale Diffusione della cultura e della sensibilizzazione ambientale, in un’ottica di maggiore legalità e rispetto della cosa pubblica attraverso la creazione di opuscoli di educazione ambientale e di raccolta differenziata;In questa attività i volontari potranno mettere in atto la loro capacità organizzativa, di dialogo, di comunicazione e creativa, sia individuale che di gruppo.
Azione 4.1 – N° verifiche a campione da effettuare durante l’estate a Campomarino Monitoraggio delle acque balneari con possibilità di osservare l’incidenza dei flussi turistici, sull’inquinamento delle acque balneabili e confrontarli in un data base annuale;

in questa attività i volontari potranno mettere in atto la loro capacità organizzativa, di programmazione, con la possibilità di avere conoscenze tecnico-scientifiche sugli indicatori di balneabilità.

Visita la pagina dedicata al bando, dove troverai tutta la modulistica necessaria!

07062017_banner

Portale web ufficiale dell’Organizzazione di Volontariato della Legambiente di Maruggio © 2014 – 2017

Scrivi un commento:

commenti